07/09/10

Furbara: due naturisti denunciati per atti contrari alla pubblica decenza

Reazioni: 
La notizia è del 26 agosto, e non è affatto buona. Per non dire che è la solita storia tutta italia. Alcuni bagnanti in costume hanno denunciato alcuni nudisti sulla spiaggia di Furbara. L'accusa è di "atti contrari alla pubblica decenza". Sarà vero?
Sicuramente no. Perchè, al di là del primo impatto, il corriere.it spiega cosa è veramente capitato.
Il tratto di spiaggia è da sempre dedicato ai nudisti. La spiaggia, però, è ancora in attesa della solita delibera comunale che la renda definitivamente "naturista".
La vicenda ha anche un retrogusto di polemica. Sembrerebbe, infatti, che la presenza dei naturisti non sia gradita ai proprietari di stabilimenti balneari che hanno paura di perdere il cliente "famiglia". Così, da tempo, sono in diversi a prodigarsi nel chiamare la Capitaneria di porto.
Ciò nonostante il Sindaco del comune di Santa Marinella abbia indicato Furbara come spiaggia dedicata ai naturisti. In ogni caso, manca l'approvazione della Regione.
Morale della favola: i nudisti sono abusivi, almeno per il momento.
Sorge spontanea una domanda: siamo sicuri che le famiglie spendono di più dei naturisti, o delle famiglie di naturisti? Meditate bagnini, meditate!

Fonte: corriere.it

Nessun commento:

Posta un commento