03/09/10

Vivi Naturista in Puglia: le spiagge non autorizzate

Reazioni: 
Anche in Puglia c’è da divertirsi. In alcuni casi si deve camminare molto per raggiungere le spiagge. Ma quello capita un pò ovunque… ricordatevi sempre che nessuna è autorizzata.



Provincia di Bari

BARI: La spiaggia si trova tra Cozze e Polignano, lungo la statale 16. Si consiglia di parcheggiare dell’unico distributore e poi scendere a piedi al mare. Il naturismo è occasionale, più spesso ci si trovano omosessuali.

BARI: Si trova a Torre Incina. Sulla statale 16, provenendo da Bari, al km 1 dell’ingresso Monopoli Nord, si trova un distributore. Parcheggiare e raggiungere la torre saracena.

Provincia di Brindisi

BRINDISI: La scogliera di Punta Penna è frequentata da naturisti. Si trova al capolinea della linea autobus 4, accanto alla torre.

TORRE GUACETO: E’ sulla strada statale Bari-Brindisi all’interno di una riserva naturale del WWF. Non è raggiungibile in auto. Normalmente si parcheggia allo svincolodi Torre Guaceto. Poi si cammina lungo la spiaggi in direzione sud per circa 30 minuti.

MARINA DI OSTUNI: Si parte dalla spiaggia di Santa Lucia, proseguendo in direzione della scogliera verso sud. Il naturismo è occasionale, al contrario è più frequentata da omosessuali.

Provincia di Foggia

MANFREDONIA: Si trova al lato dello stabilimento dell’aeronautica, al Lido di Spontino.

SANNICARDO GARGANICO: Tra Torre Mileto e Capojale si trova una struttura abbandonata. Una volta raggiunta bisogna incamminarsi in una strada sterrata. Al cancello girare a sinistra e andare avanti fin dove possibile in auto. La spiaggia è sotto la torre normanna.

Provincia di Lecce

SAN CATALDO: Al faro svoltare a sinistra e dirigersi verso dei bacini naturali. Parcheggiare e proseguire a piedi fino alla zona militare. Nei pressi si trovano una pineta e la spiaggia nudista.

PORTO SELVAGGIO: Da Gallipoli uscire sulla litoranea in direzione Porto Cesareo. Due km dopo S. Maria al bagno, la strada prosegue in un bosco che termina a picco sul mare. Per raggiungere la spiaggia è sufficiente inoltrarsi in uno dei tanti sentieri che portano al mare.

GALLIPOLI: Prendere la litoranea per Santa Maria di Leuca, oltrepassare l’ Hotel Costa Brada. Dopo circa un km si trovano sulla destra delle stradine che conducono all’interno di una pineta. Parcheggiate e incamminatevi verso la spiaggia.

OTRANTO: Bisogna raggiungere i Laghi Alimini e poi proseguire a piedi. A destra del relitto si trovano i gay, a sinistra i naturisti.

Provincia di Taranto

TARANTO: In zona Lama sulla scogliera.

TARANTO: Si trova sulle scogliere Donne Maledette: a San Vito, seguire le indicazioni per Lido Bruno, superarlo e girare a sinistra, percorrendo una strada sterrata, fino alla scogliera.

PULSANO: All’incrocio tra la strada litoranea e quella per Pulsano paese.

Nessun commento:

Posta un commento